Tre regole per scegliere il nome del tuo negozio.

Scegliere il nome per un negozio

Il primo punto per avere successo con il tuo negozio è scegliere per la tua azienda un nome che resta impresso nella mente del cliente e che permetta subito di capire i pregi più importanti della tua azienda.

In fondo, la scelta del nome del tuo negozio è come scegliere il nome per un bambino. Se fai un errore quando scegli il nome di tuo figlio, lo condanni ad una vita di problemi sociali e di prese in giro, e, allo stesso modo, un’azienda con un nome sbagliato sarà condannata a non avere successo!

Molti chiamano il proprio figlio col nome di un nonno cui sono molto affezionati o con un nome particolarmente bello. Allo stesso modo, il nome del tuo negozio deve rappresentare quello che sei e quello che fai e, contemporaneamente, deve essere bello.

Quindi usa per il tuo negozio la stessa attenzione che utilizzeresti per scegliere il nome di tuo figlio, perché, alla fine, anche il tuo negozio è parte della tua famiglia!

Ma allora, come si fa a scegliere il nome di un negozio? Non è certo un compito facile, ma per la scelta del nome del tuo centro estetico, del tuo bar, del tuo negozio di parrucchiere, del tuo ristorante, ci sono tre regole chiave che devi seguire quando deciderai.

#1) Scegliere un nome che funzioni per il sito web del tuo negozio.


Molti si dimenticano che una parte molto molto importante del successo di un business dipende dal web e dalla visibilità che ottiene su internet.

Per forza il nome che scegli deve funzionare bene anche come nome a dominio del sito web della tua attività.

Quindi, dovrai per forza evitare i nomi che non si scrivono come si pronunciano: infatti, se dici il nome del tuo negozio a un cliente, e lui non sa come scriverlo, non troverà mai il tuo sito e lo perderai per sempre.

Se invece pensi di aver trovato un nome strano in inglese o francese che ti piace moltissimo, fai un test: se scegli un nome strano, dillo a voce a dieci amici e vedi quanti lo sanno scrivere giusto! Ogni persona che lo sbaglia, una volta che hai iniziato, è un cliente perso.

#2) Prendere spunto dai nomi di aziende di successo.


Guarda come si chiamano le aziende di successo nel tuo settore: questo è fondamentale per capire cosa hanno in comune e per capire se ci sono delle caratteristiche del nome che sono particolarmente apprezzate dai clienti di un determinato tipo di azienda.

Questo dipende moltissimo da settore a settore: scegliere il nome per un bar non è la stessa cosa che scegliere il nome per un centro estetico.

Una cosa è certa: a seconda del tipo di attività, i clienti ragionano in maniera differente, sono attratti da cose diverse, sono colpiti da nomi diversissimi ecc.

È importante tenerlo a mente.

Facciamo un esempio: se devi scegliere un nome per il tuo negozio di parrucchiere avrai nomi di aziende di successo come "Aldo Coppola", "TonyGuy", "Pier Giuseppe Moroni" o "Roberto d’Antonio" a Milano e a Roma.

Cos’hanno in comune questi nomi di aziende di successo? Beh, coincidono con il nome del fondatore! La domanda è “perché?”, le risposte possono essere tante, alcune semplici (perché tutti dicono “vado a farmi i capelli da tizio” non “vado a farmi fare un taglio di capelli da Best Duomo di Milano Fashion Hair Stylist Saloon o qualcosa di simile”) altre più raffinate (perché chi ama un servizio di eccellenza vuole spesso un rapporto molto personale con il proprio parrucchiere e così via).

Attento però! Basta cambiare di poco settore, passando ad un Barber Shop, ed i nomi cambiano completamente: abbiamo “Hiro Barber Shop”, “Antica Barbieria Colla”, il “Bullfrog” ed il “Tonsor Club” a Milano, il “Barber Shop Crew” ed il “Machete Barber Shop” a Roma.

Quasi tutti i nomi non sono italiani (e questo perché il Barber Shop è visto dai clienti come una cosa d’importazione) e molti negozi di successo includono Barber Shop o qualcosa di simile nel nome e nell’insegna (questo perché chi cerca un Barber Shop non vuole un parrucchiere o un hair stylist, ma proprio un barbiere! Quello è di moda!).

Anche in questo caso il nome delle imprese di successo dà indizi preziosi sui gusti dei tuoi clienti in fatto di nomi!

#3) Chiedere un’opinione a più persone possibile.


L’ultima regola per essere sicuro di aver scelto bene il nome della tua azienda è chiedere ai tuoi futuri clienti se il nome che hai scelto è bello.

E questa è una regola valida in assoluto: le scelte che fai per il tuo negozio o per la tua attività devono essere sempre verificate con i clienti… ed è meglio farlo in anticipo, piuttosto che dover correggere un errore dopo!

Ricorda, non devi scegliere per forza un nome che piaccia a te, ma che piaccia a chi deve entrare nel tuo negozio: tu non comprerai mai da te stesso...

Quindi, quando arrivi a 4 o 5 alternative per il nome della tua azienda, prova a chiedere quale preferiscono a varie persone che potrebbero, potenzialmente, essere i tuoi futuri clienti. E poi scegli in base alle risposte che ricevi!

Ricapitolando, quali sono le tre regole per scegliere il nome del tuo negozio?


  1. Scegli un nome che funzioni bene sul web: lì troverai moltissimi clienti;
  2. Ispirati ai nomi delle aziende di successo nel tuo settore: da qui potrai avere molti spunti interessanti su cosa piace ai tuoi clienti;
  3. Chiedi conferma a persone che potrebbero essere interessate ai servizi o prodotti che vuoi offrire!

Per creare il tuo "Negozio 2.0" non fermarti alla scelta del nome. Abbiamo dedicato alcuni capitoli per aiutarti a progredire nella tua attività imprenditoriale. Nel prossimo capitolo parliamo dell'inaugurazione (o della riapertura) del tuo punto vendita, un evento importante per attirare e fidelizzare nuovi clienti.

Capitolo successivo



Gli Strumenti del Mestiere

Ora che hai scelto un nome o hai rifatto il look alla tua attività è il momento di inaugurare la tua azienda in grande stile.

PMI Cloud

Richiedi informazioni

Contattaci